Archivio per ‘Collegamenti’ categoria

ANPI Regionale del Piemonte sul 9 dicembre: MAI CON I FASCISTI!

8 dicembre 2013

https://www.facebook.com/notes/anpi-provinciale-di-torino/anpi-regionale-del-piemonte-sul-9-dicembre-mai-con-i-fascisti/555039787909102

http://www.nuovasocieta.it/attualita/9-dicembre-a-torino-le-squadracce-con-la-paura-vogliono-far-chiudere-i-negozi/

Tesseramento 2014

18 novembre 2013

tesseramento 2014

Esercizi di democrazia

6 novembre 2013

18 novembre 2013

Art.138 : Lettera Aperta di Smuraglia – Considerazioni di Smuraglia – DDL deroga – Revisioni Costituzionali proposte – Replica a Pace

30 ottobre 2013

TROVERETE IN QUESTO PDF COLLEGATO, ALLA VOCE ARGOMENTI (alla fine degli APPUNTAMENTI), IMPORTANTI INFORMAZIONI CIRCA ART.138 E RIFORME COSTITUZIONALI A CURA DAL PRESIDENTE NAZIONALE A.N.P.I. CARLO SMURAGLIA.

Per una propria autonoma e personale opinione CLICCATE QUI e QUI per prendere visione del DDL costituzionale di cui stiamo parlando. CLICCATE QUI se volete anche farvi direttamente un’idea delle revisioni costituzionali che si intendono portare avanti ed “in porto”.

Si tenga presente che il disegno di legge costituzionale che modifica l’art. 138 è stato già oggetto di tre letture, in Parlamento. A dicembre ci sarà la quarta ed ultima alla Camera; se l’approvazione avverrà con una maggioranza superiore ai 2/3 (come già avvenuto in Senato), non ci sarà più nulla da fare, per il metodo, perché non sarà possibile il referendum e il disegno di legge costituzionale diventerà definitivo.

Da ciò la necessità e l’urgenza di attivarsi!

Utilizzate se volete la facoltà di commentare il post per esprimere dubbi o commenti costruttivi, considerando che la pubblicazione del vostro commento sarà soggetta a moderazione redazionale. In caso di dubbi risponderemo facendo del nostro meglio per dissiparli. Grazie.

art138_1

Mostra Briciole di Pane

23 ottobre 2013
La mostra, con gli stessi orari, rimarrà aperta fino a venerdì 29 novembre.

briciole di pane

Riforme Costituzionali

23 ottobre 2013

Articolo 138

  Parte II – Ordinamento della Repubblica
Titolo VI
  Garanzie costituzionali
Sezione II
  Revisione della costituzione. Leggi costituzionali.

Le leggi di revisione della Costituzione e le altre leggi costituzionali sono adottate da ciascuna Camera con due successive deliberazioni ad intervallo non minore di tre mesi, e sono approvate a maggioranza assoluta dei componenti di ciascuna Camera nella seconda votazione [cfr. art. 72 c.4].

Le leggi stesse sono sottoposte a referendum popolare [cfr. art. 87 c.6] quando, entro tre mesi dalla loro pubblicazione, ne facciano domanda un quinto dei membri di una Camera o cinquecentomila elettori o cinque Consigli regionali. La legge sottoposta a referendum non è promulgata [cfr. artt.73 c.1, 87 c.5 ], se non è approvata dalla maggioranza dei voti validi.

Non si fa luogo a referendum se la legge è stata approvata nella seconda votazione da ciascuna delle Camere a maggioranza di due terzi dei suoi componenti.

vogliamo cambiarlo?

Ok, però in questo modo :

” (…) chiedere sempre la maggioranza dei due terzi, e sempre la possibilità del referendum: ai cittadini deve spettare l’ultima parola, la Costituzione è loro. (…)”

( si veda a tal proposito l’articolo, da cui il testo virgolettato è stato estratto, di Lorenza Carlassare, Professore emerito di Diritto costituzionale dell’Università di Padova e già componente della commissione per le riforme dalla quale si è però poi dimessa ).

Celebrazione 25 Aprile

18 aprile 2013

25aprile2013

Incontro con Chiara Saraceno

8 giugno 2012
L’ Anpi provinciale di BIELLA e l’associazione VocidiDONNE
vi invitano a partecipare all’incontro con la sociologa
Chiara SARACENO
che si terrà
Giovedì 21 Giugno 2012 dalle ore 18:30
La professoressa Saraceno parlerà del suo ultimo libro
CITTADINI A META’
Come hanno rubato i diritti agli Italiani
e affronterà il tema della DISUGUAGLIANZA delle risorse e delle condizioni materiali, culturali e sociali da cui i cittadini e le cittadine italiani/e partono per la costruzione della propria vita.

Perché…

…davanti alla legge — ma anche alla scuola, al lavoro, alla pensione, alla politica, alla nascita e alla morte, all’infanzia e alla vecchiaia — non siamo tutti uguali.
… In Italia i divari salariali tra uomini e donne sono più elevati che nella maggior parte dei Paesi europei, e le donne sono di fatto escluse dai ruoli di potere…
…Uno Stato che ha delegato il welfare alla solidarietà familiare e le scelte sui grandi temi della vita e della morte alla Chiesa cattolica, che non investe nei piccoli e non protegge i vecchi non autosufficienti, non riconosce le coppie di fatto e fatica a riconoscere diritti agli immigrati, è frutto di una democrazia debole e di una cultura politica e civile dove maschilismo, familismo e razzismo formano spesso una miscela esplosiva …
 
 
CHIARA SARACENO
è stata Professore ordinario di Sociologia della Famiglia presso la Facoltà di Scienze Politiche all’Università di Torino e Professore di ricerca presso il Wissenschaftszentrum für Sozialforschung di Berlino. I suoi studi sono stati di enorme importanza per la sociologia della famiglia e del lavoro in Italia. La questione femminile è l’oggetto privilegiato delle sue analisi, assieme ai modi di formazione della famiglia, i rapporti tra le generazioni e i sistemi di welfare. Collabora con www.lavoce.info, con www.neodemos.it, con www.nelmerito.it e con il quotidiano La Repubblica.
 
 
L’associazione VocidiDONNE
è un gruppo di donne di età diverse che ha deciso di incontrarsi per dare voce ai pensieri, alle parole, alle storie, alla rabbia, al dolore, alla gioia, alla determinazione, alla voglia di lottare e di non arrendersi, alla voglia di giustizia. Nostra e di molte altre donne!
Se vuoi conoscere di più sulla nostra associazione contattaci:
vocididonne@gmail.com
393 2086556

Conferenza di organizzazione

13 marzo 2012

Sabato 17 Marzo 2012 conferenza di organizzazione dell’Associazione per un confronto sulla attuale situazione politica e sociale del nostro Paese, nonché sugli aspetti organizzativi del provinciale e delle sezioni. Sono invitati i membri del Comitato provinciale e tutti i membri dei Direttivi di sezione.
clicca qui per i dettagli

In difesa della dignità della politica

13 marzo 2012

Dipende da noi, l’appello in 8 punti di Zagrebelsky e molti altri in difesa della dignità della politica, affinché i partiti tornino a svolgere il ruolo attrattivo che compete loro. Scoprite come e se volete firmate l’appello seguendo il link Dipende da noi