Archivio per ‘Comunicati’ categoria

Appello per le elezioni europee delle organizzazioni antifasciste riunite a Budapest

7 maggio 2019

 

 

 

 

DOMENICA 5 MAGGIO 2019 – 75° ANNIVERSARIO DELLO SCONTRO A FUOCO DI SANTA MARIA DI CURINO (8 MAGGIO 1944)

2 maggio 2019

CURINO 20191

 

 

 

 

 

“E’ stato un grande 25 aprile, pieno di voglia di camminare uniti. Non perdiamoci di vista”

2 maggio 2019

 

 

 

 

DOMENICA 5 MAGGIO 2019: PRIMO APPUNTAMENTO CON “VISUMSE!”

28 aprile 2019

Domenica 5 Maggio 2019

Giardino di Palazzo Gromo Losa – Biella Piazzo

Ore 17:00

“DA VILLA SCHNEIDER A VIA MENTEGAZZI: L’ULTIMO VIAGGIO DI GUIDO”

 

Visumse!

 

 

 

 

 

“Nessuno riuscirà a cancellare il 25 aprile”

23 aprile 2019

Comunicato della Presidenza e della Segreteria nazionali ANPI

Il 25 aprile è Festa nazionale. La Festa della Liberazione dell’Italia dal giogo nazi-fascista. Essa vedrà migliaia e migliaia di persone nelle piazze e nelle vie di tantissime città e paesi. Nessuno riuscirà a cancellarla.

Ci riferiamo, in particolare, a chi cerca di negarla, paragonandola ad uno scontro tra “fascisti e comunisti, mentre essa fu lotta vincitrice del popolo italiano contro il nazi-fascismo; a chi continua a gettare fango e fuoco sulla memoria delle partigiane e dei partigiani; a chi tenta con il solito argomentare razzista e ignorante di riportare l’orologio della storia al ventennio del criminale Benito Mussolini.

Il 25 aprile ricorda la vittoria degli ideali di libertà e democrazia che hanno spazzato via la dittatura. È il canto corale delle origini autentiche della nostra Repubblica. La maggioranza delle cittadine e dei cittadini italiani si riconosce con coscienza, fedeltà, entusiasmo e passione civile nella Festa della Liberazione. Saremo in piazza in tantissimi per ricordare che l’onore della Patria fu difeso dal suo popolo e per portare avanti ancora una volta gli ideali per cui lottarono i partigiani: un Mondo di Pace, più giusto e libero.

Viva la Resistenza, viva la Costituzione, viva l’Italia.

Presidenza e Segreteria nazionali ANPI

Roma, 23 aprile 2019

 

 

 

 

 

Consegnate al Presidente Mattarella le firme per l’appello “Mai più fascismi”

17 aprile 2019

16 Aprile 2019

 

 

 

 

“Salvini non usi la lotta alla mafia per non onorare, con il dovuto rispetto, il 25 aprile”

17 aprile 2019

9 Aprile 2019

 

 

 

 

RACCOLTA FIRME ALL’OMBRA DEL DUCE

13 aprile 2019

Venerdì 12 Aprile 2019

Si avvicina la tornata elettorale e con questa la rincorsa di alcuni partiti a raggiungere il numero di firme necessarie a presentare la lista elettorale a Biella. Tra questi c’è anche casapound che attraverso la pagina facebook “Biella si rialza con casapound” sponsorizza i propri eventi. Nell’ultima foto pubblicata si può notare come sopra il banchetto preposto alla raccolta firme svetti una foto di benito mussolini, qualcuno potrebbe obiettare che il ritratto sia stato appeso al contrario e noi non potremmo che essere d’accordo. Questa cosa non ci stupisce più di tanto, è da mesi che denunciamo la natura fascista e violenta di questa organizzazione, ma ci fa venire un dubbio.


Il Biellese e ReteBiella.Tv hanno organizzato per questa sera un dibattito elettorale tra i diversi candidati alla poltrona di sindaco di Biella. Tra questi ci sarà anche la candidata della tartaruga frecciata Silvia Belli. Ci chiediamo se gli organizzatori dell’evento siano pronti a prendersi la responsabilità politica di fare da cassa di risonanza di un partito fascista. Non basta nascondersi dietro il dito della par condicio o del fatto che potendo casapound presentarsi alle elezioni allora va tutto bene e tutto può essere legittimato. Con questa operazione gli organizzatori del dibattito legittimano un partito che fa della violenza la propria pratica politica e che non si fa problemi a raccogliere firme sotto l’immagine del dittatore che per vent’anni morte e distruzione ha portato nel nostro paese.

Biella è Medaglia d’Oro per la Resistenza, tra pochi giorni ci ritroveremo tutti e tutte a onorare la memoria di chi ha lottato perché la nostra città si liberasse dall’oppressione nazifascista. Oggi c’è chi vorrebbe dare spazio e legittimare chi si rifà a quel periodo buio della nostra storia. Noi non ci stiamo!

 

VENERDÌ 12 APRILE 2019 – DOVE BISOGNA STARE

11 aprile 2019

Venerdì 12 Aprile 2019

Ore 20:45

Sala Convegni Biverbanca, via Carso 15

DOVEBISOGNASTARE

 

 

SABATO 6 APRILE 2019 – INTITOLAZIONE AD ALDO SOLA DELLA BIBLIOTECA CIVICA DI COSSATO

5 aprile 2019
Intitolazione ad Aldo Sola della Biblioteca comunale (dal sito del Comune di Vigliano Biellese)
 
La cerimonia è fissata per sabato 6 aprile alle 16.30
Il prossimo 6 aprile, alle ore 16.30, l’Amministrazione comunale intitolerà ad Aldo Sola la Biblioteca civica. 

Deceduto a Vigliano Biellese il 15 gennaio del 2018, Aldo Sola ha rappresentato per la comunità viglianese e per il mondo della cultura biellese un punto di riferimento di grande rilevanza: medico, partigiano, Sindaco di Vigliano Biellese dal 1975 al 1985, egli ha dedicato molta parte della sua lunga vita alla ricerca e allo studio, occupandosi intensamente di storia, di archeologia, di arte. 

“Per l’intitolazione – spiega il Sindaco, Cristina Vazzoler – abbiamo pensato ad una cerimonia molto semplice, ma per noi fortemente simbolica, perché, immediatamente dopo la morte di Aldo Sola, fu naturale per tutti noi pensare di ricordare in questo modo la sua saggezza, la sua strenue difesa dei valori democratici, la sua profondità e disponibilità nei confronti del prossimo. La giunta quindi formalizzò in una delibera del febbraio 2018 l’intenzione di intitolare a lui la biblioteca, intraprendendo un iter normativo che prevede il coinvolgimento di più enti. Il 5 marzo scorso la Prefettura ha emesso il decreto autorizzatorio che abbiamo accolto con grande gioia, immediatamente comunicato ai figli Vittoria ed Edoardo, che l’hanno appreso con comprensibile emozione.
Per l’occasione, abbiamo pensato di coinvolgere in modo del tutto informale alcune persone che, con Aldo Sola, hanno condiviso l’amore per i libri, e per la nostra biblioteca. Ognuna di loro potrà offrire un proprio personale ricordo ed una testimonianza del percorso di studio comune, di confronto e arricchimento personale. Si tratta di Mario Coda, Bibliotecario-archivista del Santuario di Oropa; di Fausta Bolengo, docente e già Presidente del Consiglio di Biblioteca di Vigliano Biellese, di Miledi Bianca Battistello, bibliotecaria di Vigliano nel periodo in cui Aldo Sola fu Sindaco e furono promosse varie iniziative culturali da parte del Comune stesso. Ad introdurre gli interventi – conclude il Sindaco – saremo io stessa e Marina Coppe, Presidente del Consiglio di Biblioteca. Sarà un momento importante per la nostra biblioteca e per la nostra collettività, che è caldamente invitata a partecipare.”