Archivio per ‘Storia’ categoria

[Omissis] – Non dimenticare – A Cossato il 5 settembre alle ore 21

23 agosto 2014

omissis - non dimenticare

FABBRICA di GUERRA – labs 30-31 agosto

23 agosto 2014

Si terrà i prossimi 30 e 31 agosto la seconda sessione dei laboratori per FABBRICA di GUERRA.

Prenotatevi qui : http://www.contrattodellamontagna.com/#/prenotalaboratorio

Questi gli appuntamenti dettagliati :

I COSTUMI DI FABBRICA DI GUERRA
con Laura Rossi in collaborazione con altre realtà locali
il 30 agosto 2014 dalle 15 alle 18
Massimo 15 persone
L’obbiettivo è quello di ricreare l’atmosfera dell’epoca utilizzando semplici risorse, le basi del cucire e l’utilizzo del recupero e del riuso. Il Laboratorio prevede cenni di storia del costume, la moda negli anni di guerra, abiti da lavoro e divise militari, rudimenti di sartoria, ricerca storica e iconografica. Sono previste altre sezioni di laboratorio nei mesi di agosto/settembre. Abbigliamento dell’epoca. Storia del costume. Operai, industriali, partigiani, militari. Studio degli elementi distintivi. Ricerca e raccolta materiali, realizzazione di costumi originali.

I PERSONAGGI DI FABBRICA DI GUERRA
con Fabio Banfo e Manuela Tamietti
il 31 agosto 2014 dalle 14.30 alle 18.30
Laboratorio teatrale gratuito per formare comparse, animatori e attori di Fabbrica di guerra.
Studio dei personaggi: industriali, operai, uomini armati, partigiani, fascisti, nazisti.
Due registi per scoprire attraverso le testimonianze dell’epoca come si viveva, come si pensava, quali erano i sogni e le aspirazioni di un’epoca sconvolta dall’assenza di pace, cibo e libertà. Presentazione dei personaggi. Il Laboratorio prevede altri momenti di condivisione e di ricerca e la presenza di testimoni dell’epoca.


I CIBI DI FABBRICA DI GUERRA
con Giorgio Lozia
il 30 agosto 2014 dalle 10 alle 12
Laboratorio sull’alimentazione dell’epoca. Generi razionati: 200 g di pane al giorno, 400 g di carne al mese, 500 g di zucchero al mese…. La tessera annonaria. L’Araf.


laboratori 2° round

Iniziano i laboratori per lo spettacolo teatrale “Fabbrica di Guerra”

9 luglio 2014

Al ex lanificio Botto di Miagliano questo sabato il laboratorio costumistico per il debutto previsto per settembre

Iniziano i lavori di allestimento dello spettacolo “Fabbrica di guerra” che debutterà a settembre, prodotto dall’associazione Storie di piazza e Amici della lana, il lavoro racconterà il contratto della Montagna alle soglie del 70° anniversario della liberazione. Il progetto di allestimento ha anche L’obiettivo di formare delle persone che parteciperanno attivamente alla preparazione dello spettacolo che verrà rappresentato a settembre all’interno della fabbrica stessa.

Orari dalle 15 alle 18.

Prenotazioni e approfondimenti su www.contrattodellamontagna.com

laboratori fabbrica di guerra

William “Bibi” Valsesia

17 febbraio 2014

Bibi

Esercizi di democrazia

6 novembre 2013

18 novembre 2013

Seconda Festa Partigiana

2 settembre 2011

La sezione Anpi Cossato Vallestrona organizza la

Seconda Festa Partigiana
Cossato – Località Battiana – via per Castelletto Cervo
Passeggiata sui sentieri della Resistenza
17 – 18 Settembre 2011

Per prenotare il Pranzo Partigiano telefonare a 015922135 / 3397737145

Partecipate numerosi!

Cliccando su IIa Festa Partigiana, sull’indirizzo (Cossato – …) e su Passeggiata … verranno visualizzati rispettivamente il programma della Festa, la mappa per raggiungere la località in cui si terrà ed il programma della Passeggiata sui sentieri della Resistenza di Sabato 17 pomeriggio che prevede testimonianze dirette di chi ha vissuto e lottato in quei luoghi per la libertà.

Sant’Anna di Stazzema, un ricordo

14 agosto 2011

“Tutte le volte che sentite dire da qualche politico che “tutti i morti sono uguali” e che occorre rispettare le scelte “in buona fede” fatte dai “ragazzi di Salò” e dai partigiani, ricordatevi che i “ragazzi di Salò” presero le armi e andarono “a cercar la bella morte” per aiutare i nazisti, anche quelli di Sant’Anna di Stazzema, mentre i partigiani presero le armi per sopravvivere, resistere all’invasione nazista e per aiutare altri italiani, anche quelli di Sant’Anna di Stazzema.”

(Continua a leggere) Sono passati 67 anni …

(Dal Blog di Sciltian Gastaldi)